© 2017 All Rights Reserved

Created by fl designer

Mostra altro

“CANTARE SE STESSI” Incontro/ Laboratorio di Arte Vocale

 

DUE GIORNI DI LAVORO con LALO CIBELLI Per scuole e accademie di recitazione e di canto Pensato per ATTORI E CANTANTI-ATTORI DI TEATRO, MUSICAL E OPERA POPOLARE e a tutti quelli che usano per lavoro la VOCE ARTISTICA.

“IL TEATRO E’ UN PICCOLO SPAZIO FATTO DI DISCIPLINA, ORDINE E AMORE” INGMAR BERGMAN

- LO STAGE HA LA DURATA DI 2 GIORNI (in genere sabato pomeriggio, domenica mattina e domenica pomeriggio, per un totale di circa 14 ore di lavoro)

 

 

PRIMA FASE DELL’INCONTRO

Colloquio introduttivo e conoscenza dei partecipanti ai lavori. Esecuzione eventuale di un brano musicale a piacere o ancora di un breve monologo scelto dall’attore.

 

-ESERCIZI DI INTONAZIONE, respirazione, appoggio, emissione, tenuta .(riscaldamento vocale, defaticamento) ;

-Il suono “Brillante” e”Cupo”

-Esercizi individuali.
In questo primo approccio delicato e importante, il Docente tratterà ad uno ad uno gli attori- cantanti facendosi una sommaria idea delle caratteristiche individuali.

 

 

SI COMINCIA DAVVERO :

-LA VOCE ARTISTICA PRESTATA AL MUSICAL e all’opera popolare (analisi del testo e caratterizzazione del personaggio,assimilazione, intenzione , esecuzione) In questa parte dei lavori il Docente potrebbe intonare parti di Arie prese da famosi Musical e Opere popolari legate alla propria storia artistica e non ;

 

-STUDIO INDIVIDUALE : risuonatori facciali, funzionamento diaframmatico, colori e timbrica,suono in maschera, suono di petto (Chest voice), di mezzo (mix voice), e di testa ( head voice) ricerca degli armonici, (semplicemente: che vuol dire cantare di “pancia” o di”testa”) Esempi eseguiti dal vivo da parte del Docente;

 

-IL RANGE , o livello di emissione ( e della conseguente tenuta) nella performance artistica senza coinvolgere muscoli, corde vocali e glottide.

 

-MEDITAZIONE individuale e collettiva, indispensabile per padronanza del sé e appropriazione del personaggio. Tecnica preparatoria per affrontare il palco e inizio della seconda fase dei lavori.

 

SECONDA FASE OPERATIVA

-SPAZIO SCENICO, appropriazione del personaggio da interpretare.; meditazione, collegamento e preparazione atletica.

 

-Prima effettiva performance dei partecipanti
 

-ESECUZIONE ARIE DA MUSICAL con il contributo e i consigli del Docente;

 

-Semplici montaggi di scena con accenni di regia. Esecuzione. 

 

-Fine dei lavori prima giornata consigli sui cibi e le bevande che si possono assumere. (prima dei saluti Lalo impartisce

qualche compito per il giorno successivo). A letto presto....

 

SECONDA GIORNATA TERZA FASE

-  Ad ogni performer verrà dedicato uno spazio per esprimersi , avendo elaborato i consigli del giorno precedente e quindi mettendo in pratica ciò che è stato attinto.

 

-  Valutazioni e dibattiti.

 

QUARTA FASE : (SI DIVENTA SOLDATI)

-  CONSIGLI PRATICI per affrontare un casting ;

 

-  CURA DELLA VOCE, alimentazione, aiuti fitoterapici e omeopatici e ginnastica delle corde vocali (pericoli di ossidazione legati a fattori come il tabagismo, abuso di alcolici, cibi che producono reflusso ecc...);

 

CONCLUSIONE E SALUTI

-  DIBATTITO, curiosità e domande dei partecipanti. Saluti finali.

 

 

Contatti : lalo@lalocibelli.it lalo.cibelli@gmail.com

mobile : 3355865923